Giulianova è in lutto per la prematura scomparsa di Claudio Zaccagnini, 37 anni, trovato senza vita questa mattina nella sua abitazione. La comunità è stata colpita profondamente dalla notizia, lasciando tutti nello sconforto. Le circostanze della sua morte portano gli inquirenti a ipotizzare un gesto volontario. I funerali si terranno domani, martedì 4 giugno, alle 16, nella chiesa di San Pietro Apostolo.

Addio a Claudio Zaccagnini, ex portiere

Claudio Zaccagnini era ben noto e amato nella sua città. Ex portiere della squadra giallorossa, ha ricevuto numerosi riconoscimenti per il suo impegno e coraggio. Nel 2018, l'allora sindaco Francesco Mastromauro gli conferì una targa di benemerenza a nome della cittadinanza giuliese. Questo onore gli fu conferito per il suo eroico intervento il 7 luglio di quell'anno, quando praticò un massaggio cardiaco a un ragazzino folgorato nei pressi del monumento a Vittorio Emanuele II, in piazza della Libertà. Un gesto che salvò la vita del giovane, dimostrando il grande cuore e la prontezza di Claudio.

Nonostante i suoi atti di eroismo e il rispetto guadagnato in città, la vita di Zaccagnini non è stata priva di difficoltà. Recentemente, Claudio era stato coinvolto negli incidenti pre-derby con il Teramo lo scorso 4 febbraio. Questo evento aveva avuto conseguenze legali, portandolo a scontare la misura dell’obbligo di dimora. Questo periodo difficile potrebbe aver contribuito allo stato d'animo che ha portato alla tragica fine della sua vita.

I funerali di Claudio Zaccagnini

Domani, martedì 4 giugno, si terranno i funerali di Claudio Zaccagnini nella chiesa di San Pietro Apostolo. Sarà un momento di raccoglimento e ricordo per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscere Claudio e di essere toccati dalla sua generosità e coraggio. Si prevede una grande affluenza, con molti cittadini pronti a rendere omaggio al loro concittadino scomparso.

La vita di Claudio Zaccagnini, seppur breve e segnata da vicissitudini, rimane un esempio di coraggio e dedizione. Il suo gesto eroico del 2018 sarà sempre ricordato come una testimonianza della sua prontezza e generosità. La comunità di Giulianova si impegna a ricordarlo non solo per le sue difficoltà, ma per i suoi atti di grande valore umano.

La tragica morte di Claudio porta inevitabilmente a riflettere sulle pressioni e le difficoltà che molte persone possono affrontare nella vita. È un monito per tutti noi a prestare maggiore attenzione e supporto a chi potrebbe trovarsi in momenti di difficoltà, offrendo ascolto e comprensione.

Il sindaco Jwan Costantini e l’ Amministrazione comunale “hanno appreso con sgomento la notizia della prematura scomparsa dell’ex portiere giallorosso Claudio Zaccagnini. Vicini alla famiglia in queste ore di grande dolore, lo ricordano con commozione e rimpianto”, si legge in una nota.

“Di Claudio – sottolinea il sindaco – conserveremo nella memoria la passione per il calcio e i colori del Giulianova, ma soprattutto il coraggio, l’altruismo, gli slanci di generosità. Nel 2018, giustamente, ricevette una targa di benemerenza per essere intervenuto in soccorso di un bambino folgorato in piazza della Libertà. Fu, allora, cittadino esemplare. E noi oggi lo ricordiamo così: un giovane dal cuore d’oro che mancherà tantissimo, a tutti”.

Il Giulianova Calcio, “nella persona del suo Presidente, Alessandro Mucciconi, dei vicepresidenti e dirigenti, di tutto lo staff tecnico, dalla prima squadra al Settore Giovanile e la Scuola Calcio, di tutti gli atleti di ogni età e squadra, si stringono con affetto alla famiglia di Claudio Zaccagnini. Ai suoi familiari va il più caloroso abbraccio da parte di tutta la grande famiglia del Giulianova, che spera di far sentire tutta la sua vicinanza in un momento di così profondo dolore. Con Claudio, se ne va non solo un nostro ex tesserato, ma un nostro grande supporter, un amico…a tutti coloro che gli vogliono bene le nostre più sentite condoglianze, e l’affetto dell’intero mondo del Giulianova Calcio. Riposa in pace, Claudio”. 

Previsioni Meteo per la Campania: Martedì, 04 Giugno 2024
Tragedia a Casoria: ragazzino di 15 anni morto in un terribile incidente

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi