Terremoto Campi Flegrei riunione in Comune
Terremoto Campi Flegrei riunione in Comune

Questa mattina, alle ore 10:00, si è tenuta una riunione cruciale della commissione Infrastrutture e Mobilità del Consiglio comunale di Napoli per discutere gli effetti del terremoto dei Campi Flegrei e bradisismo in città, nonché il piano di allontanamento dei cittadini. 

L'incontro, svoltosi in via Verdi, ha visto la partecipazione di figure chiave del settore.

Partecipanti alla Riunione

Alla tavola rotonda in Comune hanno preso parte l'assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità, Edoardo Cosenza, il dirigente del servizio Protezione Civile, Pasquale Di Pace, il dirigente della direzione generale per i lavori pubblici e la Protezione Civile della Campania, Italo Giulivo

Erano presenti anche il direttore dell'Osservatorio Vesuviano, Mauro Antonio di Vito, e il direttore del dipartimento Vulcani dell'INGV, Francesca Bianco. Questi esperti hanno discusso delle misure necessarie per affrontare i rischi legati al bradisismo e hanno valutato le azioni da intraprendere per garantire la sicurezza dei cittadini.

Il Decreto Campi Flegrei e le Risorse Disponibili

Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, dopo una riunione a Palazzo Chigi, ha illustrato i progressi sul "Decreto Campi Flegrei"

"Si è deciso di procedere con il programma di intervento previsto dal Decreto," ha spiegato Manfredi. 

Il Governo ha mostrato apertura e disponibilità per ulteriori risorse destinate agli interventi sull'edilizia pubblica, con particolare attenzione a scuole e carceri nelle aree maggiormente interessate dal bradisismo.

Interventi sull'Edilizia Pubblica e Privata

"Il Governo ha manifestato disponibilità a studiare finanziamenti di sostegno per interventi anche sull'edilizia privata," ha dichiarato Manfredi. 

Gli studi in corso, che iniziano con un'analisi di comparto e si approfondiscono con valutazioni dettagliate, permetteranno di identificare gli edifici a maggior rischio. 

Successivamente, il Governo valuterà le modalità più appropriate per sostenere economicamente tali interventi.

Coordinamento Permanente e Risorse Aggiuntive

Il Decreto Campi Flegrei attualmente indica un ammontare definito di risorse, ma si sta valutando la possibilità di risorse aggiuntive per interventi su edifici pubblici. 

"Le risorse aggiuntive saranno destinate principalmente a scuole e carceri," ha precisato Manfredi. 

La quantificazione di queste risorse verrà definita nelle prossime settimane, mentre le analisi di vulnerabilità degli edifici privati dovrebbero completarsi entro la fine di giugno.

Collaborazione con il Dipartimento di Protezione Civile

Il sindaco Manfredi ha annunciato un coordinamento permanente con il Ministro e le articolazioni del Dipartimento di Protezione Civile. 

"Questo confronto continuo è essenziale per gestire le situazioni sul campo, in particolare per il Comune di Pozzuoli," ha detto Manfredi. 

Si prevede un provvedimento da parte del Governo per sostenere queste iniziative, garantendo un'azione efficace e tempestiva.

L'incontro odierno rappresenta un passo importante nella gestione del rischio bradisismico nei Campi Flegrei

La collaborazione tra le autorità locali, i dirigenti della Protezione Civile e gli esperti del settore vulcanologico è fondamentale per sviluppare e attuare piani di allontanamento efficaci. 

Con l'impegno del Governo a fornire risorse aggiuntive e un coordinamento permanente, la città di Napoli può sperare in un futuro più sicuro e preparato di fronte alle sfide naturali che i Campi Flegrei rappresentano.

L'attenzione rimane alta, e la comunità attende con fiducia i risultati delle prossime analisi e l'attuazione degli interventi necessari per proteggere la vita e la sicurezza di tutti i cittadini coinvolti.

Napoli, aggredito al bar: Vincenzo Fiorillo si è arreso dopo 27 giorni
Giulia Tramontano, un anno fa l'omicidio. Impagnatiello parla in aula

41esimoparallelo.it - Testata giornalistica on-line iscritta al tribunale di Napoli, numero registrazione 12 del  24/02/2021 41esimoparallelo.it è un progetto editoriale gestito da PG COMMUNICATION - Via Vicinale Santa Maria del Pianto, 80143 Napoli - Partiva IVA 06099831213

 

 

Powered by Slyvi